5 Tips per eventi ecosostenibili

5 TIPS PER EVENTI SOSTENIBILI

Nei giorni scorsi si è tenuto a Milano un seminario rivolto agli addetti al settore congressuale, organizzato da Federcongressi & Eventi, che ha avuto lo scopo di sensibilizzare gli operatori sui vantaggi delle nuove norme sulla certificazione internazionale per la sostenibilità ambientale, economica e sociale.

effe erre congressi da anni ha sposato la filosofia del green, del riuso, e perseguito l’obiettivo del basso impatto ambientale nei meeting da noi organizzati.

In particolare, lo scorso luglio si è tenuto a Napoli il 32esmio EGOS Colloquium, di cui effe erre congressi ha curato tutti i servizi. Tra i nostri obiettivi c’era quello di rendere questo grande evento un evento green, un evento targato effe erre.

Ma cosa vuol dire realizzare eventi sostenibili? Quali strategie pratiche si possono attuare per diminuire l’impatto ambientale di un evento? Ecco alcuni suggerimenti.

1. ECOSOSTENIBILITÀ: gli allestimenti

Prediligere allestimenti modulabili, in materiale leggero e riutilizzabile: in occasione del 32esimo EGOS Colloquium i desk di registrazione, i totem, le paline e i badge dei partecipanti sono stati realizzati con cartone, interamente proveniente da raccolta differenziata. Ed erano anche bellissimi, aggiungerei.

2. IMPATTO SOCIALE: valorizzare il territorio

Perseguire l’obiettivo della sostenibilità nell’organizzazione di un meeting vuol dire anche valorizzare le realtà territoriali. Ci piace selezionare prodotti a km 0 per i nostri catering, ma ci avvaliamo anche della collaborazione di cooperative locali e associazioni, che operano in contesti socialmente difficili e propongono prodotti gastronomici innovativi e gustosi.

Inoltre durante i nostri meeting cerchiamo di farci ambasciatori del nostro territorio, con escursioni e visite ai più bei siti archeologici e artistici che ci circondano, puntando sul settore congressuale come volano dello sviluppo turistico delle nostre città.

3. RIFIUTI E RACCOLTA DIFFERENZIATA

Può sembrare banale, ma questo è un punto da non trascurare! Differenziare e diffondere la cultura del riciclo. Al bando l’uso e getta nelle aree di catering, a meno che non si tratti di materiali biodegradabili, come le stoviglie e la posateria utilizzate in occasione del 32esimo EGOS!

4. RICICLO E SOLIDARIETÀ

Distribuire le eccedenze alimentari, in collaborazione con associazioni benefiche come la Caritas e la Comunità di Sant’Egidio è un punto programmatico imprescindibile per fare in modo che grandi e piccoli eventi possano avere un vero impatto sul territorio.

5. LA TECNOLOGIA AMICA

La tecnologia ci viene incontro e l’ecosostenibilità va di pari passo con l’innovazione. Ecco due esempi:

- le auto elettriche: questa è un’ottima alternativa ai taxi e alla mobilità tradizionale. Oltre ad essere ecologiche, in quasi tutte le città le auto elettriche possono anche accedere alle ztl.

- le informazioni viaggiano attraverso lo smartphone. In occasione di EGOS, tutte le info utili, gli avvisi, il programma e il calendario dell’evento venivano uploadati e condivisi in tempo reale tramite un’App, evitando in questo modo la stampa massiva di materiale informativo: per un meeting green & smart!

Jessica Pentangelo e lo staff di effe erre congressi

Share

0 Responses to “5 Tips per eventi ecosostenibili”


  1. No Comments

Leave a Reply




 

febbraio: 2017
L M M G V S D
« dic    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728